Recupero vari si - recupero vapori no

Ciscoav
Utente
Utente
Messaggi: 54
Iscritto il: domenica 29 settembre 2019, 11:11
Località: Italia
    Windows XP Chrome

Messaggio da leggere

Buongiorno ragazzacci il dilemma di fa sempre più forte, premetto che al momento scarico a terra, ma ho preso una tanichetta per il recupero vapori, ora la domanda da 1 euro e 50 è, lascio la vaschetta originale e poi mi collego a quella mia per poi risalire e con un tappo chiudere l'uscita della originale e andare direttamente su?

E vero che se si toglie la vaschetta original si perde la pressione?

Io mi sono risposto così, scaricando a terra si potrebbe effettivamente avere una perdita di pressione in quanto il ritorno è fiacco, ma se io elimino la vaschetta e ci metto quel porco di kit da 75 euro per un tubo in silicone e una L per collegarmi diretto arrivo alla mia bellissima vaschetta e poi torno su e ributto dentro la pressione e ok come il prezzo e giusto ImmagineImmagine

Qualcuno più saccente di me in condotti può illuminarmi?


La differenza sta che se me la cavo con un tappo in silicone da 4 euro e non tolgo la vaschetta originale ma monto in aggiunta il recupero ho già tutto tranne un tubo da 16 mm, se invece la vaschetta original non influisse toglierla sarebbe un bel vedere al motore. Vi lascio la foto work in progress.
Immagine

Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk

Avatar utente
MarcoPinotti
Utente
Utente
Messaggi: 115
Iscritto il: martedì 29 settembre 2020, 20:29
    Linux Chrome

Messaggio da leggere

Sono curioso, perché dovresti fare tutti questi accrocchi per una banale vaschetta di recupero vapore olio? 🤔
Tipo sw 1.6 dct business blu mediterraneo uconnect nav live 7" 2018
Ciscoav
Utente
Utente
Messaggi: 54
Iscritto il: domenica 29 settembre 2019, 11:11
Località: Italia
    Windows XP Chrome

Messaggio da leggere

MarcoPinotti ha scritto:Sono curioso, perché dovresti fare tutti questi accrocchi per una banale vaschetta di recupero vapore olio? Immagine
Perché la vaschetta originale scarica nell aspirazione e alla lunga imbratta tutto

Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk

Avatar utente
MarcoPinotti
Utente
Utente
Messaggi: 115
Iscritto il: martedì 29 settembre 2020, 20:29
    Linux Chrome

Messaggio da leggere

Ciscoav ha scritto: sabato 12 dicembre 2020, 6:28
MarcoPinotti ha scritto:Sono curioso, perché dovresti fare tutti questi accrocchi per una banale vaschetta di recupero vapore olio? Immagine
Perché la vaschetta originale scarica nell aspirazione e alla lunga imbratta tutto

Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk
Allora posso portarti la mia esperienza diretta su questa modifica.

Parliamo ovviamente di altra macchina e motore, però qualche consiglio mi sento di dartelo.

Parliamo di Mercedes slk r170 2000 kompressor 192 cv del '99 (il mio unico vero amore xD). La chiocciola di recupero vapori buttava in coppa, aspirazione e pescava anche dal volumetrico eventuali vapori dell' olio turbocompressore (sopra i 2000 giri, sotto soffiava dicono) . Leggendo a destra e a manca su svariati forum dedicati era assai frequente l'imbrattamento del condotto aspirazione e debimetro con annessi e connessi in marcia. Ho così proceduto a tappare tutto lasciando in atmosfera l'uscita dedicata del tubicino a valle della chiocciola. Bè, incomprensibilmente (o forse no) nonostante il tubo prolungato per sfogare in atmosfera fatto passare ad o.c. Per scaricare lontano da fari/bocchette aria abitacolo varie(puzzano molto i vapori) , in posizione ben fissata con fascette al telaio e tappato lo scarico con apposita retina metallica trovata in mezzo ai miei ferri per evitare l'ingresso di cimici / intrusi vari, è avvenuto che per le elevate (ma non troppo) temperature, il tubo usato come prolunga abbia fatto, da una curva molto dolce, una strozzata secca. Morale della favola olio ovunque, fumata da infarto, e macchina rimorchiata dal mio meccanico. Ha riso molto (lui) ed in 2 minuti mi ha aperto airbox (nessun segno d'olio intruso) e aspirazione (condotto bello pulito. Insomma, ho fatto un casino per un problema inesistente...

Il mio consiglio è questo. Se sei SICURO che il tuo condotto si stia imbrattando allora lascia perdere il fai da te ed affidati ad un professionista. Anche se spesso le cose sembrano 'facili' o poco invasive stiamo parlando di motori sempre meno tolleranti ad interventi a caso/non necessari/non conformi. Ma se filtro aria e condotto di aspirazione sono puliti lascia perdere modifiche inutili :)
IMG_20190430_163016.jpg
❤️
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Tipo sw 1.6 dct business blu mediterraneo uconnect nav live 7" 2018
Ciscoav
Utente
Utente
Messaggi: 54
Iscritto il: domenica 29 settembre 2019, 11:11
Località: Italia
    Windows XP Chrome

Messaggio da leggere

MarcoPinotti ha scritto:
Ciscoav ha scritto: sabato 12 dicembre 2020, 6:28 Perché la vaschetta originale scarica nell aspirazione e alla lunga imbratta tutto

Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk
Allora posso portarti la mia esperienza diretta su questa modifica.

Parliamo ovviamente di altra macchina e motore, però qualche consiglio mi sento di dartelo.

Parliamo di Mercedes slk r170 2000 kompressor 192 cv del '99 (il mio unico vero amore xD). La chiocciola di recupero vapori buttava in coppa, aspirazione e pescava anche dal volumetrico eventuali vapori dell' olio turbocompressore (sopra i 2000 giri, sotto soffiava dicono) . Leggendo a destra e a manca su svariati forum dedicati era assai frequente l'imbrattamento del condotto aspirazione e debimetro con annessi e connessi in marcia. Ho così proceduto a tappare tutto lasciando in atmosfera l'uscita dedicata del tubicino a valle della chiocciola. Bè, incomprensibilmente (o forse no) nonostante il tubo prolungato per sfogare in atmosfera fatto passare ad o.c. Per scaricare lontano da fari/bocchette aria abitacolo varie(puzzano molto i vapori) , in posizione ben fissata con fascette al telaio e tappato lo scarico con apposita retina metallica trovata in mezzo ai miei ferri per evitare l'ingresso di cimici / intrusi vari, è avvenuto che per le elevate (ma non troppo) temperature, il tubo usato come prolunga abbia fatto, da una curva molto dolce, una strozzata secca. Morale della favola olio ovunque, fumata da infarto, e macchina rimorchiata dal mio meccanico. Ha riso molto (lui) ed in 2 minuti mi ha aperto airbox (nessun segno d'olio intruso) e aspirazione (condotto bello pulito. Insomma, ho fatto un casino per un problema inesistente...

Il mio consiglio è questo. Se sei SICURO che il tuo condotto si stia imbrattando allora lascia perdere il fai da te ed affidati ad un professionista. Anche se spesso le cose sembrano 'facili' o poco invasive stiamo parlando di motori sempre meno tolleranti ad interventi a caso/non necessari/non conformi. Ma se filtro aria e condotto di aspirazione sono puliti lascia perdere modifiche inutili :)
IMG_20190430_163016.jpg
Immagine
Ho già fatto lo scarico a terra e tolto l'aspirazione, quando ho messo l'aspirazione nuova, I tubi vecchi soprattutto negli attacchi avevano una melma marroncino, siccome non mi andava di avere il tubo che butta per terra perché poi in garage mi fa dello sporco, volevo capire se come letto in alcuni forum di abartisti la vaschetta originale fa effettivamente qualcosa di pressione, ma ovviamente avendo comunque un serbatoio per l'accumulo e la condensa dei vapori, con relativo reinnesto non ci sono problemi di pressioni, la problematica è tolgo o no la vecchia vaschetta sopra il motore?

Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk

MarcoT
Utente
Utente
Messaggi: 1019
Iscritto il: giovedì 21 settembre 2017, 18:11
Località: Roma
    Windows 8 Firefox

Messaggio da leggere

Ciscoav ha scritto: sabato 12 dicembre 2020, 9:45
MarcoPinotti ha scritto:
Allora posso portarti la mia esperienza diretta su questa modifica.

Parliamo ovviamente di altra macchina e motore, però qualche consiglio mi sento di dartelo.

Parliamo di Mercedes slk r170 2000 kompressor 192 cv del '99 (il mio unico vero amore xD). La chiocciola di recupero vapori buttava in coppa, aspirazione e pescava anche dal volumetrico eventuali vapori dell' olio turbocompressore (sopra i 2000 giri, sotto soffiava dicono) . Leggendo a destra e a manca su svariati forum dedicati era assai frequente l'imbrattamento del condotto aspirazione e debimetro con annessi e connessi in marcia. Ho così proceduto a tappare tutto lasciando in atmosfera l'uscita dedicata del tubicino a valle della chiocciola. Bè, incomprensibilmente (o forse no) nonostante il tubo prolungato per sfogare in atmosfera fatto passare ad o.c. Per scaricare lontano da fari/bocchette aria abitacolo varie(puzzano molto i vapori) , in posizione ben fissata con fascette al telaio e tappato lo scarico con apposita retina metallica trovata in mezzo ai miei ferri per evitare l'ingresso di cimici / intrusi vari, è avvenuto che per le elevate (ma non troppo) temperature, il tubo usato come prolunga abbia fatto, da una curva molto dolce, una strozzata secca. Morale della favola olio ovunque, fumata da infarto, e macchina rimorchiata dal mio meccanico. Ha riso molto (lui) ed in 2 minuti mi ha aperto airbox (nessun segno d'olio intruso) e aspirazione (condotto bello pulito. Insomma, ho fatto un casino per un problema inesistente...

Il mio consiglio è questo. Se sei SICURO che il tuo condotto si stia imbrattando allora lascia perdere il fai da te ed affidati ad un professionista. Anche se spesso le cose sembrano 'facili' o poco invasive stiamo parlando di motori sempre meno tolleranti ad interventi a caso/non necessari/non conformi. Ma se filtro aria e condotto di aspirazione sono puliti lascia perdere modifiche inutili :)

IMG_20190430_163016.jpg Immagine
Ho già fatto lo scarico a terra e tolto l'aspirazione, quando ho messo l'aspirazione nuova, I tubi vecchi soprattutto negli attacchi avevano una melma marroncino, siccome non mi andava di avere il tubo che butta per terra perché poi in garage mi fa dello sporco, volevo capire se come letto in alcuni forum di abartisti la vaschetta originale fa effettivamente qualcosa di pressione, ma ovviamente avendo comunque un serbatoio per l'accumulo e la condensa dei vapori, con relativo reinnesto non ci sono problemi di pressioni, la problematica è tolgo o no la vecchia vaschetta sopra il motore?

Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk
Io forse mi preoccuperei della melma oleosa che lasci quando giri per strada a scapito di qualche motociclista che ci potrebbe scivolare sopra.
O forse pensi che circoli solo tu ?
Ciscoav
Utente
Utente
Messaggi: 54
Iscritto il: domenica 29 settembre 2019, 11:11
Località: Italia
    Windows XP Chrome

Messaggio da leggere

MarcoT ha scritto:
Ciscoav ha scritto: sabato 12 dicembre 2020, 9:45 Ho già fatto lo scarico a terra e tolto l'aspirazione, quando ho messo l'aspirazione nuova, I tubi vecchi soprattutto negli attacchi avevano una melma marroncino, siccome non mi andava di avere il tubo che butta per terra perché poi in garage mi fa dello sporco, volevo capire se come letto in alcuni forum di abartisti la vaschetta originale fa effettivamente qualcosa di pressione, ma ovviamente avendo comunque un serbatoio per l'accumulo e la condensa dei vapori, con relativo reinnesto non ci sono problemi di pressioni, la problematica è tolgo o no la vecchia vaschetta sopra il motore?

Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk
Io forse mi preoccuperei della melma oleosa che lasci quando giri per strada a scapito di qualche motociclista che ci potrebbe scivolare sopra.
O forse pensi che circoli solo tu ?
Infatti sto chiedendo consiglio sul discorso della vaschetta proprio per non sporcare in giro, parliamo di vapori olio comunque non si coppe dell'olio che perdono, e ti parlo da motociclista, più di altri sono attento a queste cose

Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk


Rispondi